viaggiare sicuri

sabato 19 luglio 2014

X - MESSAGGI PROFETICI DELLA MADONNA DI ANGUERA, AVVERATI, IN FASE DI SVOLGIMENTO ANNO 2014 - 11 profezie di cui 4 avverate e 7 in fase di svolgimento.

MESSAGGI PROFETICI AVVERATI O IN FASE DI SVOLGIMENTO ANNO 2014


CLICCA CON IL MOUSE SULLA SCRITTA EVIDENZIATA IN GIALLO PER ACCEDERE Al POST COMPLETI



  • CHIESA: PAPA FRANCESCO (Jorge Mario Bergoglio) E LE PROFEZIE DELLA MADONNA DI ANGUERA Messaggio n. 3.790 del 16 marzo 2013. " PRIMA PARTE AVVERATA CON IL PELLEGRINAGGIO APOSTOLICO DI FRANCESCO IN TERRA SANTA. DAL 24 AL 26 MAGGIO 2014:" Pietro nella terra di Pietro. Quello che dico non lo potete capire adesso, ma tranquillizzate i vostri cuori, perché il mio Gesù cammina con voi." SECONDA PARTE IN FASE DI SVOLGIMENTO: "Il re soffrirà a causa dei suoi sudditi. Non temete. Sono vostra Madre e supplicherò il mio Gesù per voi." TERZA PARTE:"La strada sarà breve per il re, come l’attraversare della famosa piazza."



3.790 - 16 marzo 2013 -  Messaggio di Nostra Signora di Angera


Cari figli, Pietro condurrà la sua barca in mezzo a grandi tempeste. Pregate. Il successore di Pietro avrà bisogno delle vostre preghiere. Egli sperimenterà il calvario. Sarà amato e odiato a motivo delle sue posizioni. Ecco i tempi dei dolori. Il veleno è nell’albero, non nel frutto. La Chiesa del mio Gesù cammina verso un futuro di grandi prove ma, come ho già detto, Gesù ha tutto sotto controllo. Pietro nella terra di Pietro. Quello che dico non lo potete capire adesso, ma tranquillizzate i vostri cuori, perché il mio Gesù cammina con voi. Il re soffrirà a causa dei suoi sudditi. Non temete. Sono vostra Madre e supplicherò il mio Gesù per voi. La strada sarà breve per il re, come l’attraversare della famosa piazza. Inginocchiatevi in preghiera. Alla fine la vittoria sarà del Signore. Amate la verità e restate con la Chiesa. Le lezioni del passato non possono essere dimenticate. Avanti senza paura. Questo è il messaggio che oggi vi trasmetto nel nome della Santissima Trinità. Grazie per avermi permesso di riunirvi qui ancora una volta. Vi benedico nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen. Rimanete nella pace. 

CHIESA – L’ ORA DEL CALVARIO - TEMPLI MARIANI SARANNO DISTRUTTI E PROFANATI IN CIPRO, LIBANO, GIORDANIA, IRAQ, KUWAIT, ISRAELE, PALESTINA, SIRIA, TURCHIA, BRASILE. Profezie della Madonna di Anguera in fase di svolgimento da luglio 2014 - Messaggio n. 2.986 - 19/04/2008 La forza dell’oppositore causerà grandi sofferenze per i miei poveri figli. La Chiesa sarà perseguitata e in molti luoghi i templi saranno distrutti. Saranno attaccati famosi santuari e la morte sarà presente in seno alla Chiesa 3.011 - 17/06/2008 I nemici agiranno con grande furia contro la Chiesa del mio Gesù. I templi saranno invasi e ci sarà GRANDE DISTRUZIONE. Arriverà per la Chiesa l’ora del calvario. 3.097 - 20/12/2008 Cari figli, il demonio agirà con grande furia contro la Chiesa del mio Gesù. Molti templi saranno invasi e distrutti. Ci sarà grande persecuzione nella casa di Dio. Distruggeranno i sacrari e uccideranno molti consacrati. Soffro per ciò che vi attende. 3.126 - 24/02/2009 VIVETE NEL TEMPO DELLE GRANDI TRIBOLAZIONI spirituali, che già vi ho annunciato. Pregate per la Chiesa. LA GRANDE SOFFERENZA DELLA CHIESA VERRÀ PER MEZZO DEL POTERE POLITICO. SARANNO CREATE LEGGI PER IMPEDIRE L’AZIONE DELLA CHIESA. IN MOLTI LUOGHI I TEMPLI SARANNO DISTRUTTI E I CRISTIANI PIANGERANNO E SI LAMENTERANNO 3.472 - 22 aprile 2011 Arriverà il giorno in cui la sua Chiesa salirà al calvario e grande sarà la sofferenza per gli uomini e le donne di fede. Sarà un tempo di persecuzione, umiliazione e abbandono. Dolore maggiore non è esistito. I nemici di Dio si uniranno e in varie parti distruggeranno templi e uccideranno fedeli. Giorni di tenebre verranno per la Chiesa, ma quando tutto sembrerà perduto il Signore verrà e darà alla sua Chiesa la grande vittoria. Pregate, pregate, pregate. Vedrete ancora orrori sulla terra.




PANDEMIA - BIOTERRORISMO – EBOLA - AFRICA OCCIDENTALE 15/06/2014 – Messaggio profetico della Madonna di Anguera n. 2.847 del 5/6/2007 “La croce sarà pesante per molti dei miei poveri figli. Gli uomini del terrore spargeranno il veleno e la morte passerà. Soffro per ciò che vi attende.” Profezia della Madonna di Anguera in fase di svolgimento.



2.847 - 05/06/2007


Cari figli, l’umanità ha bisogno di pace e solo in Gesù è possibile trovare la pace. Mio Figlio Gesù vi ama. Egli vuole salvarvi, ma voi non potete vivere nel peccato. Aprite i vostri cuori alla grazia di mio Figlio e sarete trasformati. La croce sarà pesante per molti dei miei poveri figli. Gli uomini del TERRORE spargeranno il veleno e la morte passerà. Soffro per ciò che vi attende. Inginocchiatevi in preghiera. Ciò che dovete fare, non rimandatelo a domani. Tornate in fretta. Il vostro tempo è breve. Avanti. Questo è il messaggio che oggi vi trasmetto nel nome della Santissima Trinità. Grazie per avermi permesso di riunirvi qui ancora una volta. Vi benedico nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen. Rimanete nella pace.


BRASILE – NATAL – EMERGENZA PIOGGE TORRENZIALI, 17 GIUGNO 2014. Profezia in fase di svolgimento della Madonna di Anguera. 3.381 - 5 ottobre 2010 “Natal vivrà MOMENTI DI GRANDE afflizione. Soffro per ciò che vi attende. Pregate, pregate, pregate”



3.381 - 5 ottobre 2010
Cari figli, voi siete Immagine e Somiglianza di Dio. Non permettete che questa presenza divina si spenga dentro di voi. Voi appartenete al Creatore e Lui si prende cura di voi con gioia. Aprite i vostri cuori alla grazia santificante di Dio. Io sono vostra Madre e conosco ciascuno di voi per nome. Siate docili alla mia chiamata, perché solo così potrò condurvi al mio Gesù. Lasciate che la luce di Dio brilli nelle vostre vite. Non siete delle tenebre. Siete della Luce. La vostra vita dev’essere luce per i vostri fratelli che vivono ciechi spiritualmente. Con i vostri esempi di coraggio e fede, illuminate tutti e Dio vi ricompenserà con ricche e abbondanti grazie. Inginocchiatevi in preghiera. Natal vivrà MOMENTI DI GRANDE afflizione. Soffro per ciò che vi attende. Pregate, pregate, pregate. Questo è il messaggio che oggi vi trasmetto nel nome della Santissima Trinità. Grazie per avermi permesso di riunirvi qui ancora una volta. Vi benedico nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen. Rimanete nella pace.
Natal è la capitale del Rio Grande do Norte, uno degli stati della regione del nord-est del Brasile. Fonte: http://it.wikipedia.org/wiki/Natal

Città

·         Natal, città del Brasile
·         KwaZulu-Natal, provincia del Sudafrica
·         Provincia del Natal, antica provincia del Sudafrica
·         Feliz Natal comune del Brasile
·         Microregione di Natal microregione del Brasile
·         Regione Metropolitana di Natal area metropolitana del Brasile

UCRAINA - DONETSK - Donetsk proclamata Repubblica sovrana il 7/4/2014. Profezie della Madonna di Anguera in fase di svolgimento n. 3.749 - 13 dicembre 2012 "Inginocchiatevi in preghiera per quelli che stanno a Donetsk. La morte verrà e il dolore sarà grande per i miei poveri figli"


3.749 - 13 dicembre 2012
Cari figli, RALLEGRATEVI nel Signore, perché Egli è la vostra speranza e salvezza. Non tiratevi indietro. Voi appartenete al Signore ed Egli si aspetta molto da voi. Non state con le mani in mano. Annunciate a tutti quello che state ascoltando. Non rimanete in silenzio. Dio ha fretta. Non rimandate a domani quello che dovete fare. L’umanità cammina verso l’abisso dell’autodistruzione, ma voi potete cambiare questa situazione. Tornate a Colui che è il vostro unico e vero Salvatore. Inginocchiatevi in preghiera per quelli che stanno a Donetsk. La morte verrà e il dolore sarà grande per i miei poveri figli. Avanti senza paura. Questo è il messaggio che oggi vi trasmetto nel nome della Santissima Trinità. Grazie per avermi permesso di riunirvi qui ancora una volta. Vi benedico nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen. Rimanete nella pace.

Donec'k (ucr. Донецьк, rus. Доне́цк, traslitt. anche Donetsk) è una città di 1.131.700 abitanti (nel 2005) dell'Ucraina orientale, sul fiumeKalmius. Dal punto di vista amministrativo è il capoluogo dell'Oblast' di Donec'k, mentre storicamente è la capitale non ufficiale e la maggiore città della regione del Bacino del Donec.
Doneck è una città della Russia europea meridionale (oblast' di Rostov).
Sorge nel bacino carbonifero del Donbass, nella parte occidentale della oblast', nella parte nordorientale delle alture del Donec sulle sponde delSeverskij Donec, 115 chilometri a nord del capoluogo regionale Rostov-sul-Don.[1]
Donetsk (Ukrainian: Донецьк Ukrainian pronunciation: [doˈnɛt͡sʲk], translit. Donets’k; Russian: Доне́цк, tr. Donetsk; IPA: [dɐˈnʲetsk]; former names:Yuzovka, Staline, Stalino, see also: cities' alternative names), is a large city in eastern Ukraine on the Kalmius River. Administratively, it is a centre of Donetsk Oblast, while historically, it is the unofficial capital and largest city of the larger economic and cultural Donets Basin (Donbas) region. Donetsk is a major economic, industrial and scientific centre of Ukraine with a high concentration of companies and a skilled workforce.


3.396 - 6 novembre 2010

UCRAINA – EUROMAIDAN - Adesione dell' Ucraina all' Unione europea - Manifestazioni pro-europee nel 2013/2014 in Ucraina -Crisi di Crimea del 2014 – Donetsk proclamata Repubblica sovrana. Profezie della Madonna di Anguera in fase di svolgimento n. 3.396 del 6/11/2010 “La croce sarà pesante per gli abitanti dell’Ucraina. Il dolore sarà grande per i miei poveri figli. Soffro per ciò che vi attende.” n. 3.749 - 13 dicembre 2012 "Inginocchiatevi in preghiera per quelli che stanno a Donetsk. La morte verrà e il dolore sarà grande per i miei poveri figli"


Cari figli, Io sono vostra Madre e sapete bene quanto una madre ama i suoi figli. Non allontanatevi dall’Amore del Signore. L’amore è più forte della morte e più potente del peccato. Allontanatevi dalla malvagità e servite il Signore con fedeltà. Inginocchiatevi in preghiera e non permettete che la fiamma della fede si spenga dentro di voi. Quando siete lontani, diventate il bersaglio del demonio. La preghiera vi avvicina a Dio. Non restate con le mani in mano. Date il meglio di voi nella missione che vi è stata affidata. La croce sarà pesante per gli abitanti dell’Ucraina. Il dolore sarà grande per i miei poveri figli. Soffro per ciò che vi attende. Avanti sul cammino che vi ho indicato. Questo è il messaggio che oggi vi trasmetto nel nome della Santissima Trinità. Grazie per avermi permesso di riunirvi qui ancora una volta. Vi benedico nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen. Rimanete nella pace.

LIBIA - Guerra civile libica in corso iniziata il 15/02/2011. Prevista il 29/10/2005. messaggio n. 2.595 "La Libia inciamperà e i miei poveri figli conosceranno grandi sofferenze. Per gli uomini del terrore sarà un regalo di valore." il 07/06/2006 . messaggio n. 2.691. "Cari figli, a Cirene* si udranno grida di disperazione e i miei poveri figli temeranno i grandi eventi." Messaggio 3.598 - 21 gennaio 2012 " Al Bayda vivrà momenti di grande sofferenza e i miei poveri figli piangeranno e si lamenteranno." Profezie in fase di svolgimento della Madonna di Anguera.



2.595 - 29.10.2005
Cari figli, restate saldi sul cammino che vi ho indicato. Ecco i tempi dei dolori. Pentitevi e assumete il vostro vero ruolo di cristiani. L’umanità percorre le strade dell’autodistruzione che gli uomini hanno preparato con le proprie mani. Cercate la pace. Dio è la soluzione per voi. Ritornate. La Libia inciamperà e i miei poveri figli conosceranno grandi sofferenze. Per gli uomini del TERRORE sarà un regalo di valore. Intensificate le vostre preghiere. Si avvicinano ora i momenti difficili per i miei poveri figli. Un tempio sarà in macerie. È stato costruito sopra un tumulo. Sarà in India. Questo è il messaggio che oggi vi trasmetto nel nome della Santissima Trinità. Grazie per avermi permesso di riunirvi qui ancora una volta. Vi benedico nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen. Rimanete nella pace.

2.691 - 07/06/2006
Cari figli, a Cirene* SI UDRANNO grida di DISPERAZIONE e i miei poveri figli temeranno i grandi eventi. Dio vi chiama a vivere rivolti verso la sua grazia salvifica e misericordiosa. Non restate con le mani in mano. Siate coraggiosi e sappiate affrontare le difficoltà di ogni giorno. Voi non siete soli. L’umanità percorre le strade della distruzione che gli uomini hanno preparato con le proprie mani. Ecco il tempo del vostro ritorno. Fuggite dal peccato e servite il Signore con gioia. Desidero la vostra conversione. Pentitevi, perché il pentimento è il primo passo da fare sulla strada della santità. Avanti con coraggio. Questo è il messaggio che oggi vi trasmetto nel nome della Santissima Trinità. Grazie per avermi permesso di riunirvi qui ancora una volta. Vi benedico nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen. Rimanete nella pace.
* Sono in dubbio su come vada tradotta la preposizione (“pela cirene”), ma potrebbe essere la città di Cirene (Libia)
·         Cirene - Antica città della Libia.
·         133 Cyrene - Asteroide scoperto nel 1873.
·         Cirene - Nome femminile italiano.
·         CIRENE - Acronimo di CISE REattore a NEbbia, un reattore nucleare originale italiano abbandonato a seguito del referendum antinucleare
3.598 - 21 gennaio 2012  

Cari figli, io sono al vostro fianco anche se non mi vedete. Non perdetevi d’animo. Chi sta con il Signore non sperimenterà mai il peso della sconfitta. Inginocchiatevi in preghiera, perché solo così potete ottenere la pace. Ecco il tempo delle grandi confusioni spirituali. Il demonio semina confusione tra di voi, ma la sua maschera cadrà e la verità regnerà nei cuori dei fedeli. State attenti. Vi chiedo di fare il bene a tutti. Riempitevi dell’amore del Signore, perché solo così sarete guariti spiritualmente. Io sono vostra Madre e supplicherò il mio Gesù in vostro favore. Coraggio. Affidate al mio Gesù la vostra esistenza. In Lui è la vostra speranza e salvezza. L’umanità si è allontanata dal Creatore e cammina verso un grande abisso. Al Bayda vivrà MOMENTI DI GRANDE sofferenza e i miei poveri figli piangeranno e si lamenteranno. Convertitevi. Ecco il tempo opportuno per riconciliarvi con Dio. Questo è il messaggio che oggi vi trasmetto nel nome della Santissima Trinità. Grazie per avermi permesso di riunirvi qui ancora una volta. Vi benedico nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen. Rimanete nella pace. 




Beida (in arabo: البيضاء, al-Bayḍāʾ , "la Bianca", dialettalmente Zawiyat el-Beda, in italiano, in epoca fascista, Beda Littoria) è una città della Libia settentrionale, nella regione della Cirenaica, capoluogo della Municipalità di Al Jabal al Akhdar.

TURCHIA – SOMA – Esplosione in una miniera 14/05/2014 - Messaggio della Madonna di Anguera n. 2.683 - 20/05/2006 “Amati figli, soffriranno Tendo Soia e in Soma non avranno buoni risultati. Piegate le vostre ginocchia in preghiera in favore degli uomini”. Profezia in fase di svolgimento.



2.683 - 20/05/2006
Sito traduzione messaggi in italiano: http://www.messaggidianguera.net/
Cari figli, soffriranno avendo la soia e nel totale (o a Soma?) non avranno buoni risultati. Inginocchiatevi in preghiera a favore degli uomini. L’umanità cammina verso l’autodistruzione che gli uomini hanno preparato con le proprie mani. Pentitevi e tornate a Colui che la vostra unica Via, Verità e Vita. Questo è il messaggio che oggi vi trasmetto nel nome della Santissima Trinità. Grazie per avermi permesso di riunirvi qui ancora una volta. Vi benedico nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen. Rimanete nella pace.
2.683 - 20/05/2006
Sito traduzione messaggio in italiano: http://www.escatologia.it/APPELLIURGENTI_2006.htm
2683-Messaggio di Nostra Signora Regina della Pace 20/05/2006-- Angüera/BA
Amati figli, soffriranno Tendo  Soia e in  Soma non avranno buoni risultati.  Piegate le vostre ginocchia in preghiera in favore degli uomini. L'umanità si sta dirigendo verso l' autodistruzione che gli uomini hanno preparato con le proprie mani. Pentitevi e  ritornate a Colui che è il vostro unico Cammino, Verità e Vita. Questo è il messaggio  che oggi vi trasmetto nel nome della Santissima Trinità. Grazie per avermi permesso riunirvi quì ancora una volta. Io vi benedico nel nome del Padre, del Figlio  e dello Spirito Santo. , Amen. Restate in pace. *
Tendō (天童市?) è una città giapponese della prefettura di Yamagata.

Geografia

·         Soma - è un villaggio del Gambia,
·         Sōma - città del Giappone, capoluogo dell'omonimo distretto della prefettura di Fukushima,
·         Sōma - villaggio del Giappone, nel distretto di Nakatsugaru nel sud della Prefettura di Aomori,
·         Soma - quartiere della città di San Francisco,
·         Soma - città della Turchia nella provincia di Manisa.
Il Sistema di osservazione e informazione delle Alpi (SOIA) è una rete scientifica che ha lo scopo di ottimizzare la comunicazione sulle priorità della ricerca nelle Alpi ed è coordinato dal Segretariato permanente della Convenzione delle Alpi.

2.683 - 20/05/2006
2.683-Mensagem de Nossa Senhora Rainha da Paz 20/05/2006-– Angüera/BA– Sábado.
  Queridos filhos, sofrerão Tendo Soja e na Soma não terão bons resultados.
Dobrai vossos joelhos em oração em favor dos homens. A humanidade trilha para a
autodestruição que os homens prepararam por suas próprias mãos. Arrependei-vos e
voltai-vos Àquele que é o vosso único Caminho, Verdade e Vida. Esta é a mensagem
que hoje vos transmito em nome da Santíssima Trindade. Obrigada por Me terdes
permitido reunir-vos aqui por mais uma vez. Eu vos abençôo em nome do Pai, do Filho
e do Espírito Santo. Amém. Ficai em paz.


AFGHANISTAN – FRANA A BADAKHSHAN IL 2/05/ 2014 – Profezia avverata della Madonna di Anguera n. 3.509 - 12 luglio 2011 “Gli uomini saranno sorpresi da un grande evento che accadrà nel Badakhshan*. Tutto quello che vi ho annunciato in passato si realizzerà. State attenti.”


3.509 - 12 luglio 2011 
Cari figli, siate fedeli a Gesù. Non allontanatevi dal cammino della verità. L’umanità si è contaminata con le false ideologie e i miei poveri figli vivono come ciechi alla guida di altri ciechi. Sono vostra Madre Addolorata e soffro per ciò che vi attende. Inginocchiatevi in preghiera e vedrete la pace regnare sulla terra. Verranno giorni difficili per gli uomini e le donne di fede. Qualunque cosa accada, restate con la Chiesa. Abbracciate la grazia del Signore e cercate la santità. Voglio vedervi FELICI già qui sulla terra e più tardi con me in Cielo. Gli uomini saranno sorpresi da un grande evento che accadrà nel Badakhshan*. Tutto quello che vi ho annunciato in passato si realizzerà. State attenti. Ho bisogno della vostra sincera e coraggiosa testimonianza. Aprite i vostri cuori e vivete rivolti a Colui che è il vostro unico e vero Salvatore. Coraggio. Questo è il messaggio che oggi vi trasmetto nel nome della Santissima Trinità. Grazie per avermi permesso di riunirvi qui ancora una volta. Vi benedico nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen. Rimanete nella pace.
*provincia dell’Afghanistan


ITALIA – COMMISSIONE DI STUDIO ICHESE: RAPPORTO TRA TERREMOTI E TRIVELLAZIONI 02/2014 – Messaggio profetico della Madonna di Anguera n. 3.110 - 17/1/2009 “CIÒ CHE GLI UOMINI COSTRUISCONO NELLE PROFONDITÀ CAUSERÀ GRANDE DISTRUZIONE.”


3.110 - 17/1/2009
Cari figli, siete il popolo eletto del Signore e Lui vi ama. Allontanatevi da ogni male e tornate a Colui che vi conosce per nome. Io sono vostra Madre e voglio aiutarvi. Siate docili alla mia chiamata. Non sono venuta dal cielo per obbligarvi, ma accogliete i miei messaggi. Voglio condurvi lungo il cammino del bene e della santità. Siate fedeli. L’umanità affronterà la sua prova più grande. Pregate. Solo per mezzo della preghiera potete raggiungere la vittoria. Ciò che gli uomini costruiscono nelle profondità causerà grande distruzione. Tornate al Signore. Lui è il vostro Tutto e senza di Lui nulla potete fare. Questo è il messaggio che oggi vi trasmetto nel nome della Santissima Trinità. Grazie per avermi permesso di riunirvi qui ancora una volta. Vi benedico nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen. Rimanete nella pace.

CILE – (Valparaiso) INCENDIO DEL 12/04/2014 –Profezie di Anguera in fase di svolgimento. Msg. n. 2.645 - 21/02/2006 “Non voglio forzarvi, ma ciò che dico deve essere preso sul serio. Valparaiso, Costa d’Ouro (Ghana) e Guaporé vivranno momenti di grande afflizione. Da ogni parte si udranno pianto e lamenti. Sappiate che Dio ha fretta. PREGATE MOLTO DAVANTI ALLA CROCE e supplicate al Signore la sua MISERICORDIA per voi." Msg. n. 3.771 - 2 febbraio 2013 "Nuuk e Valparaiso conosceranno una croce pesante. Pregate, pregate, pregate.”


3.645 - 28 aprile 2012
Cari figli, non perdetevi d’animo. La vostra vittoria è nelle mani del Signore. Confidate in Lui, che vede nel segreto e vi conosce per nome. Aprite i vostri cuori e accogliete con amore i miei appelli. Sono venuta dal Cielo per aiutarvi. Siate docili alla mia chiamata. Vi chiedo di mantenere accesa la fiamma della fede. Mio Figlio Gesù ha bisogno della vostra sincera a coraggiosa testimonianza. Non state con le mani in mano. Non rimandate a domani quello che dovete fare. Vivete nel tempo della GRANDE BATTAGLIA SPIRITUALE. Restate uniti nella preghiera e cercate forza nell’Eucaristia. Solo in Gesù troverete forza per il vostro cammino. Camminate verso un futuro di dolorose prove. L’umanità porterà una CROCE PESANTE e i miei poveri figli piangeranno e si lamenteranno. Soffro per quello che vi aspetta. Da Bo SI UDRANNO grida, pianto e lamenti. Pregate, pregate, pregate. Non tiratevi indietro. Io supplicherò il mio Gesù per ciascuno di voi. Avanti. Chi cammina con Gesù non sarà mai sconfitto. Questo è il messaggio che oggi vi trasmetto nel nome della Santissima Trinità. Grazie per avermi permesso di riunirvi qui ancora una volta. Vi benedico nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen. Rimanete nella pace.



Toponimi 

§   - municipalità norvegese del Nordland
§   - municipalità norvegese del Telemark
§  Bo - città della Sierra Leone
§  Cima di Bo - vetta delle Prealpi biellesi
§  Le Bô - comune francese del dipartimento del Calvados

3.771 - 2 febbraio 2013
Cari figli, sono vostra Madre. Vi amo immensamente e voglio vedervi FELICI già qui sulla Terra e più tardi con me in Cielo. Siete importanti per la realizzazione dei miei piani. Datemi le vostre mani e io vi condurrò al porto sicuro della fede. Voglio portarvi alla santità, ma ho bisogno del vostro sì sincero e coraggioso. Grazie di essere qui. Coraggio. Non perdetevi d’animo. Io supplicherò il mio Gesù per voi. Siete i miei eletti. Aiutatemi. Dite a tutti che questo è il tempo opportuno per il grande ritorno al Dio della Salvezza e della Pace. Ecco il tempo della battaglia. Con il vostro rosario tra le mani lottate contro il demonio. Cercate forza nelle Parole di mio Figlio Gesù e nell’Eucaristia. Quelli che resteranno fedeli fino alla fine sperimenteranno una grande vittoria. Soffro per quello che vi aspetta. Nuuk e Valparaiso conosceranno una CROCE PESANTE. Pregate, pregate, pregate. Questo è il messaggio che oggi vi trasmetto nel nome della Santissima Trinità. Grazie per avermi permesso di riunirvi qui ancora una volta. Vi benedico nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen. Rimanete nella pace. 

Nuuk (Il Capo) (danese: Godthåb, "Buona Speranza") è la capitale e centro principale della Groenlandia; appartiene al comune di Sermersooq. 

Valparaíso è il secondo porto del Cile in importanza sull'Oceano Pacifico, dopo San Antonio. È la capitale della provincia omonima e della Regione di Valparaíso. Conta circa 275.000 abitanti.


  • MESSAGGI PROFETICI AVVERATI O IN FASE DI SVOLGIMENTO ED APOCALITTICI 


    CLICCA CON IL MOUSE SULLA SCRITTA EVIDENZIATA IN GIALLO PER ACCEDERE Al POST COMPLETI


Etichette



  • LA FALSICABILITA’ DELLE IPOTESI PROFETICHE DI ANGUERA
    1Cor 14:22 Quindi le lingue non sono un segno per i credenti ma per i non credenti, mentre la profezia non è per i non credenti ma per i credenti.

    Rimangono ipotesi profetiche fino al compimento di due condizioni generali:
    ultimo messaggio di Anguera al mondo donato da Pedro Regis e compimento di tutte le profezie fino all’ ultima.
    La falsificabilità  dell’ ipotesi profetica riguarda il contenuto, il tempo, il genere profetico
    a)     Quanto al genere profetico, dobbiamo cercare di ridurre l’ ipotesi profetica a semplice a predizione: ad esempio, per le manifestazioni e la guerra in Ucraina in fase di svolgimento, due politici Usa, Sarah Palin  fece una previsione analoga nell’ ottobre del 2008 e ridicolarizzata dai mass-media dell’ epoca; Analoga predizione Mitt Momney il 26 marzo 2012. Pertanto, i messaggi 3.396 del 6/11/2010 e 3.749 del 13/12/2012 sono da considerarsi predizioni e non profezie. Mentre il messaggio su Donetsk è una profezia cioè un miracolo intellettuale, non ipotizzabile a priori.



    b)    Quanto al tempo profetico, verificare avvenimenti dello stesso genere dalla data del messaggio profetico alla data di analisi ipotetica: Un esempio per tutti l’ isola di Madeira: avvenimenti di  grave maltempo si sono registrati dal 2010 ad oggi dovuti ai cambiamenti climatici  (vedi database disastri http://disaster.nlm.nih.gov/ ),  la probabilità che la profezia sia già  verificata dipende dall’ avverarsi o meno della TimeLine di riferimento. Ad esempio, alcuni ritengono che le profezie di Anguera si sono avverate a partire dalla morte di GPII, altri  che avverrà a partire dalla grande onda-tsunami generata dall’ impatto di un corpo celeste e detriti  con mari ed oceani. LA DATA DI PUBBLICAZIONE DI UN POST SU BLOGGER, FACEBOOK, E ALTRI SOCIAL NETWORK PUO' ESSERE MODIFICATA IN QUALSIASI MOMENTO AVANTI O INDIETRO NEL TEMPO DI GIORNI, MESI, ANNI. PERTANTO, E' INDISPENSABILE UNA CONFERMA DI ALMENO UN ALTRO BLOGGER CHE L' IPOTESI/PROFEZIA/PREDIZIONE, SIA STATA SCRITTA A PRIORI E NON A POSTERIORI. SUL PROPRIO BLOG E POST INDICARE LA DATA PUBBLICAZIONE E LA DATA DELL' ULTIMO  AGGIORNAMENTO.

    d)    Quanto al contenuto profetico, le parole chiave o frasi chiave ripetitive possono velare avvenimenti storici dello stesso genere, possiamo comprenderli al loro verificarsi e collegarli a gruppi di profezie legate da temi comuni: ad es., terza guerra mondiale, ultima e grande persecuzione della chiesa, grande cometa Assenzio, Anticristo ecc:
    CROCE PESANTE
    4)         AVVENIMENTO
    5)         SI UDRANNO
    6)         DISPERAZIONE
    7)         TERRORE
    8)         MORTE PASSERA’
    9)         TRIBOLAZIONE
    10)     MOMENTI DI GRANDE
    11)     MOMENTI DI GRANDE TRIBOLAZIONE
    12)     FATTO SPAVENTOSO
    13)     FATTO DOLOROSO

    e)      In alcune profezie di Anguera, la genericità della locuzione profetica induce a cercare un avvenimento storico significativo a posteriori e non a priori e questo rende difficile il collegamento corretto tra avvenimento storico e locuzione profetica: Ad esempio, la profezia della fine imminente del papato di Francesco è un ipotesi a priori con quattro date significative a partire dall’ inizio del suo pontificato.  16/2/2014 – 8/11/2013 – 11/7/2014 o 12/7/2014.  Con l’ avverarsi della prima parte del messaggio profetico Pietro nella terra di Pietro con il pellegrinaggio apostolico di Francesco i terra santa dal 24 al 26 maggio 2014, l’ ipotesi significativa (causale non casuale) si restringe all’ 11 o 12 luglio 2014. Perché tanta precisione? Perché deve distinguersi da tutte le altre profezie per i seguenti motivi:
    1)    Profezia TimeLine: dopo tale data tutte le profezie si compiranno in crescendo, solo la preghiera potrà mitigare le conseguenze negative.
    2)    Gesù ha legato cielo e terra a Pietro suo successore.
    Mt 16:19 A te darò le chiavi del regno dei cieli, e tutto ciò che legherai sulla terra sarà legato nei cieli, e tutto ciò che scioglierai sulla terra sarà sciolto nei cieli».
    Mt 16:18 E io ti dico: Tu sei Pietro e su questa pietra edificherò la mia chiesa e le porte degli inferi non prevarranno contro di essa.
    Comunque possiamo costruire anche ipotesi a posteriori, in questo modo “aggiustiamo” il tiro inserendo informazioni  aggiuntive non richieste dal messaggio profetico: es. quanti passi, a quale velocità e distanza tra un passo e l’ altro  compie il papa per attraversare la piazza in lungo, in largo ed obliquo.

    3.790 del 16 marzo 2013. " Pietro nella terra di Pietro. Quello che dico non lo potete capire adesso, ma tranquillizzate i vostri cuori, perché il mio Gesù cammina con voi. Il re soffrirà a causa dei suoi sudditi. Non temete. Sono vostra Madre e supplicherò il mio Gesù per voi. La strada sarà breve per il re, come l’attraversare della famosa piazza"



CRITERIO DI TRACCIABILITA’ INTEGRALE: Ogni internauta deve arrivare alla stessa conclusione corretta/scorretta, specificando le seguenti tappe: dalle fonti, ipotesi, modelli predittivi, alle conclusioni razionali.
1)SI RIPORTA IL MESSAGGIO PROFETICO PER INTERO: NON STIAMO SCRIVENDO UN LIBRO MA UNA LETTERA APERTA SU INTERNET A CHIUNQUE SIA INTERESSATO A LEGGERLA; E’ DIRITTO DI OGNI INTERNAUTA CONOSCERE INTEGRALMENTE OGNI ELEMENTO UTILE PER POTER DECIDERE LIBERAMENTE NELLA PROPRIA COSCIENZA.
2)INDICANDO IL LINK DEL SITO UFFICIALE DEL MESSAGGIO IN LINGUA ORIGINALE.
3)IL LINK DEL SITO TRADUTTORE IN LINGUA ITALIANA.
4)EVENTUALE LINK DI UN SECONDO SITO TRADUTTORE PER TRADUZIONI DIFFERENTI.
5)IL LINK DIRETTO DEGLI AVVENIMENTI CONSIDERATI – MEDIA.
6)INDICARE LE DATE SPECIFICANDO, GIORNO, MESE, ANNO PER PROFEZIA E AVVENIMENTO
7)DISAMBIGUA LUOGHI CON NOMI IDENTICI CHE IDENTIFICANO CITTA’ E REGIONI DELLA STESSA NAZIONE O DI DIFFERENTI STATI.
8)RIPORTARE MESSAGGI CHE SI RIFERISCONO ALLO STESSO LUOGO.
9)MOTIVANDO IL PERCHE’ SI CONSIDERA COMPIUTA LA PROFEZIA. IL SEMPLICE ACCOSTAMENTO APPELLANDOSI ALLA  OVVIETA’ DEI FATTI CON IL COMPIMENTO PROFETICO RIPORTATO NON E’ CONDIZIONE SUFFICIENTE PER LA SUA VERICIDITA’ INTRINSECA, NE’ L’ OVVIETA E’ RIDUCIBILE AD UN ATTO DI FEDE DEL TIPO: SE CREDI COMPRENDI SE NON CREDI NON COMPRENDI.
1P 3:15 ma adorate il Signore, Cristo, nei vostri cuori, pronti sempre a rispondere a chiunque vi domandi ragione della speranza che è in voi. Tuttavia questo sia fatto con dolcezza e rispetto,

CRITERIO DI AFFIDABILITA’.
1)TRACCIABILITA’ DELLA FONTE PRIMARIA: SE LA NOTIZIA E’ RIPORTATA SU UN BLOG SEGUIRE LA FONTE FINO AD UNA TESTATA GIORNALISTICA ITALIANA A LIVELLO NAZIONALE. SE POSSIBILE A  RITROSO RIPORTARE L’ ARTICOLO IN LINGUA ORIGINALE CON LINK.
2)   CONFERMA DA ALTRE FONTI: ALTRI SITI RIPORTANO LO STESSA PROFEZIA AVVERATA.
3)DATABASE SPECIALIZZATI: CONSULTARE DATABASE DISASTER DEI SITI GOVERNATIVI E SCIENTIFICI.
4) ABSTRACT – PER RISPETTARE I  COPYRIGHT E RIASSUNTI DELL’ ARTICOLO CITATO. http://www2.fci.unibo.it/~enzop/Scrittura_abstract.htm
5) 

CRITERIO DI CONTESTUALIZZAZIONE.
1)          PROFEZIE LOCALIZZATE: INDICARE IN ELENCO TUTTE LE PROFEZIE PER SINGOLO STATO/NAZIONE PER RICERCARE SIGNIFICATI PROFETICI/SPIRITUALI OMOGENEI E SPECIFICI.
2)         PAROLE CHIAVE LORO FREQUENZA IDENTIFICANO DIVERSE TIPOLOGIE DI FENOMENI RICHIAMATI NEI MESSAGGI PROFETICI
3)         CROCE PESANTE 246
4)         AVVENIMENTO 20
5)         SI UDRANNO 34
6)         DISPERAZIONE 23
7)         TERRORE 68
8)         MORTE PASSERA’ 80
9)         TRIBOLAZIONE 216
10)     MOMENTI DI GRANDE 65
11)     MOMENTI DI GRANDE TRIBOLAZIONE
12)     FATTO SPAVENTOSO 32
13)     FATTO DOLOROSO 64



    AVVERTENZA GENERALE – CRITERI DI ANALISI, MODELLI, METODI  DI  INTERPRETAZIONE DEI MESSAGGI PROFETICI DELLA MADONNA APPARSA AD ANGUERA (BRASILE).

Premesso che in questo blog i post sono ipotesi di lavoro senza pretesa di alcuna certezza assoluta.
Le profezie mariane di fatti e avvenimenti futuri possiedono un minimo comune denominatore: Salvare l’ umanità dalla peste del peccato, ricondurlo al pentimento, alla riconciliazione con Dio e alla vita eterna, partecipando alla vita trinitaria.

1)   CRITERIO INTERNO DI SVOLGIMENTO DELLA PROFEZIA ANALIZZATA
La profezia deve avverarsi esattamente con tutte le modalità spazio-temporali e condizioni  indicate  nella frase completa inserita nel messaggio profetico che va riportato per intero, la parte spirituale si lega alla parte profetica.
 Ad es. Profezia tipo di Anguera:  Un fatto  z avverrà nel luogo x e si ripeterà nel luogo y.
Criterio necessario e sufficiente è che il fatto z avvenga nel luogo x e nel luogo y come indicato nella frase profetica presa nella sua interezza.
Non sufficiente:
a)      solo una parte: il fatto avviene nel  luogo x oppure solo nel luogo y
b)      cronologia inversa: il fatto accade nel luogo y e poi nel luogo x
c)       luogo non circostanziato: il fatto avviene in un territorio più ristretto o più grande del luogo considerato: ad es: la profezia parla di un fatto in una città e noi indichiamo un quartiere di quella città o una regione nella quale è compresa quella città
2)   CRITERIO DELLA COERENZA INTERNA DELLA PROFEZIA ANALIZZATA
La profezia analizzata risulta coerente con il quadro teologico/escatologico generale presente in tutti i  messaggi profetici in particolare:  profezie avverate, in fase di svolgimento,  che devono ancora compiersi in futuro?
3)   CRITERIO DELLA FALSIFICABILITA’ DELLA PROFEZIA ANALIZZATA
La profezia è un miracolo intellettuale, oppure può essere declassata, considerata una semplice predizione/ previsione producibile da un gruppo di persone competenti/esperte?
La profezia è statisticamente significativa? Es. profezia di un terremoto in una zona ad alta probabilità sismica.
4)   CRITERIO PERSONALE APPLICABILE ALLA PROFEZIA ANALIZZATA
Indicare in un commento apposito la motivazione specifica/sintetica, avvallata da argomentazioni della bontà della nostra scelta di considerare il messaggio profetico una profezia avverata, in fase di svolgimento, oppure apocalittica.
Oppure non indicare alcun commento lasciando a ciascuno libertà di analisi secondo coscienza. In questo secondo caso indicare posizioni contrarie e a favore della propria posizione interpretativa.
5)   CRITERIO AGGIUNTIVO NON NECESSARIO ALLA PROFEZIA ANALIZZATA
Ogni criterio aggiunto non necessario al compimento della profezia al semplice scopo di eliminare ogni dubbio e creare una falsa certezza. Ad es: Cercare evento z che si realizza nel luogo x e y contemporaneamente. Porre domande aggiuntive ai veggenti, ecc.
6)   CRITERIO DOXA, CORRELATO ALLA PROFEZIA ANALIZZATA
Riportare citazioni da forum, studi specifici,  libri, siti  web che avvallano la propria interpretazione.
7)   CRITERIO DI  VERIFICABILITA’ CON FONTI AUTOREVOLI DI AVVENIMENTI LEGATI ALLA PROFEZIA ANALIZZATA
Più fonti  di vario genere (multimediali, libri, ecc) che riportino  analoghi dati postati indicando link diretti.

8)   CRITERIO DI CONFERMA PROFEZIA ANALIZZATA
(Associazione evento storico all’ evento profetico)

1)     Dalla Madonna stessa in un'altra profezia successiva;
2)     Da altre profezie analoghe di conferma del veggente;
3)     Da profezie bibliche simili presenti nell’ Antico e Nuovo Testamento;
4)     Da altre profezie di altri santi o laici cristiani;
5)     Da profezie di altre religioni;
6)     Da  profezie di altri veggenti riportati nei lori siti o in libri;
7)     Da dichiarazioni sulle apparizioni o su profezie particolari, o fatti, cose circostanze della Chiesa locale, Parroco, Vescovo o dalla Santa Sede o dal Papa;
8)     Dal Veggente stesso riportato nel proprio sito web o in libri;
9)     Da altri siti specializzati: forum, ecc.

9)   CRITERIO DI CERTEZZA  UNIVOCA  COLLEGAMENTO AVVENIMENTO E PROFEZIA
 Per conoscere con certezza che quella specifica profezia mariana di Anguera sia collegata ad un dato evento di rilievo storico (naturale, sociale, spirituale), bisogna attendere il compimento delle seguenti condizioni temporali:
a) termine delle apparizioni pubbliche della Madonna al veggente Pedro Regis;
b) trasmissione ultimo messaggio pubblico via internet;
c) Compimento di tutte le profezie di Anguera;
d) Riconoscimento  delle apparizioni da parte della chiesa locale (Vescovo).

Condizioni sufficienti e necessarie per avere un quadro profetico complessivamente certo che ci permette di collegare tutte le profezie compiute agli avvenimenti storici specifici.
Fino ad allora, possiamo solo ipotizzare, ma con la fiducia filiare che Maria e suo Figlio rimangono al nostro fianco.

La scienza  ci ha insegnato che continua a produrre predizioni attendibili ma non  significativamente certe. Un esempio: la Super Cometa Ison.

10
) MODELLI PREDITTIVI/DESCRITTIVI
A)     MODELLO DESCRITTIVO/PREDITTIVO TEMATICO: Si riuniscono le profezie per temi. Ad es.: guerra mondiale, nuovo ordine mondiale, ecc.
B)       MODELLO DESCRITTIVO/PREDITTIVO BIBLICO: Si collegano i temi dei messaggi profetici mariani con le profezie presenti nell’ Antico e Nuovo Testamento. Ad es.:  temi apocalittici, grande e finale persecuzione della chiesa, il falso profeta, ecc.
C)      MODELLO DESCRITTIVO/PREDITTIVO LOCALIZZATO: Si riuniscono le profezie mariane e bibliche per area geografica, nazione, continente.
D)     MODELLO DESCRITTIVO/PREDITTIVO TEMPORALE: Si cercano riscontri con profezie bibliche, profezie di santi e veggenti cattolici e profezie mariane per determinare le  date di avvenimento di alcune profezie ritenute significative per lo svolgersi del progetto mariano.
E)      PREVISIONI A CANOVACCIO:  si indicano gli elementi di base della trama dell’ opera di Maria: il Trionfo Definitivo del Suo Cuore Immacolato, che ne determina in maniera generica lo svolgimento senza entrare eccessivamente nel dettaglio delle singole scene apocalittiche. .L’ immagine migliore è la partita a scacchi di Maria/Madre della Vita con la Morte/Peccato. Possiamo conoscere con certezza le mosse finali di questa partita (modelli A e B previsioni a lungo termine) il trionfo definitivo del Bene sul Male; e con ragionevole sicurezza le mosse iniziali della partita a scacchi (Modelli C e D previsioni a medio e breve termine,) ma rimangono ancora ignoti alla maggior parte dei profeti, veggenti, e specialisti e studiosi delle profezie i seguenti dati:
1)      Per qualsiasi profezia non sono immediatamente disponibili o accessibili alla sola ragione umana le seguenti condizioni:
Non è possibile la previsione certa della data di quando si compirà, con quale modalità e tempistica
e  con quale sequenza e ritmo rispetto alle precedenti e seguenti profezie:
2)      E’ ragionevole e  possibile ipotizzare un canovaccio che comprende alcune profezie  in un insieme omogeneo che significativamente potrebbero compiersi in una sequenza causale. Ad es: Profezie che riguardano una stella cadente, profezie su terremoti, tsunami, eruzioni vulcaniche, tempeste, carestie tutte conseguenze di una collisione con un corpo celeste con il pianeta terra.

11)      INTERPRETAZIONE LETTERALE DELLE PROFEZIE
 Nel senso di cercare di comprendere l’ intenzione propria del profeta/veggente contenuto nel messaggio profetico, utilizzando:
a)   Messaggio in lingua originale;
b)    Avendo a disposizione almeno due fonti di traduzione dei messaggi nella propria lingua;
c)   Alla luce delle moderne interpretazioni esegetiche, archeologiche, storiche;
d)   Considerando le moderne conoscenze scientifiche sulle catastrofi del passato;
e)   Conferma verifica accadimento evento profetato -  confermato da almeno due agenzie di informazione a livello nazionale o internazionale, in formato cartaceo o web, indicando link fonte diretta;
f)   Utilizzo la teoria generale delle catastrofi di Immanuel Velikovskij:
g) Interpretazione letteraria (genere letterario); documentale (intenzione dell’ autore); teologico, (allegorico, metaforico, esegetico critico(storico), fenomenologico, ( scientifico, psicologico, sociologico)


12)  PERCEZIONE PSICOLOGICA DEGLI EVENTI AVVERATI
 Per tutti coloro che sono stati coinvolti direttamente negli eventi predetti da vere e false profezie (semplici predizioni), verranno ricordati dalle “vittime” come profezie avverate e non come  semplici predizioni: Le ipotesi iniziali di lavoro, le descrizioni possibili sul compimento delle  rimanenti profezie e sul loro possibile e probabile svolgimento, verranno percepite come certe e sicure. Questo può determinare:
a)   Panico generalizzato, depressioni e suicidi collettivi;
b)   Azioni di contenimento delle autorità pubbliche, chiusura siti web, limitazioni geografiche di accesso agli internauti
c)   Azioni legali da parte di attori pubblici e privati contro webmaster di siti mariani  per mancato introito di commesse turistiche a fronte di un presunto  “terrorismo psicologico” causato da profezie ad es: azioni terroristiche o bioterroristiche in zone turistiche o ad alta densità abitativa.


PROFEZIA

Voci selezionate dal Dizionario di Teologia Dogmatica". PROFEZIA. (dal gr. parlare in vece di un altro, a nome di un altro): significa in generale «interpretazione».

In senso più ristretto la profezia è la manifestazione di cose occulte agli uomini, ed in senso specifico è la «predizione certa e determinata di un evento futuro che non può essere noto dalle cause naturali».  Essendo un miracolo di ordine intellettuale, la profezia è, col miracolo propriamente detto, un criterio esterno per la conoscenza della rivelazione.

Predizione


La predizione è l'atto di annunciare in anticipo l'avverarsi di eventi futuri; con lo stesso  termine si indica anche l'evento che è stato  annunciato.........omissis...

13)            METODO DI ANALISI COMPARATA DI MITI E TESTI RELIGIOSI DEI POPOLI ANTICHI 

SETTIMO SIGILLO DELL’ APOCALISSE “SVELATO”
PER CONTINUARE A LEGGERE - SETTIMO SIGILLO SVELATO CLICCA SU:

Cercherò di applicare il metodo di analisi comparata di miti e testi religiosi dei popoli antichi  con le conoscenze scientifiche della nostra epoca adottato da Immanuel Velikovskij, http://it.wikipedia.org/wiki/Immanuil_Velikovskij. che gli permise di postulare la  Teoria delle catastrofi cosmiche, ad alcuni passi del libro dell’  Apocalisse scritto dall’ Evangelista San Giovanni, e le concordanze con i messaggi profetici della Madonna che appare ad  Anguera  (Brasile).
Per quale motivo gli esegeti antichi e moderni non utilizzano questo metodo?.

1) UN’ AMNESIA COLLETTIVA DEI POPOLI ANTICHI
E’ un fatto accertato dallo studio della mente umana che i più terribili eventi della fanciullezza  (in qualche caso perfino quelli della maturità) sono spesso dimenticati, il loro ricordo si cancella dalla coscienza e viene trasferito nelle zone inconsce della mente, dove continua a vivere esprimendosi in bizzarre forme di paura. Qualche volta tali ricordi possono trasformarsi in sintomi di nevrosi coatte e perfino contribuire allo sdoppiamento della personalità.
Uno dei più terrificanti eventi del passato dell’ umanità fu l’ incendio del mondo, accompagnato da spaventose apparizioni nel cielo, scuotimento della terra, eruzione di lava per migliaia di vulcani, fondersi del suolo, ribollire del mare, inabissamento di continenti, un caos promevo bombardato da ardenti pietre volanti, il ruggito della terra straziata, e l’ alto sibilo di uragani e ceneri.
Si verificò più di un incendio mondiale, ma il più orribile fu forse quello dei giorni dell’ Esodo. In centinaia di passi nella loro Bibbia gli Ebrei descrissero ciò che accadde. Ritornando dall’ esilio babilonese nel sesto e quinto secolo prima di questa era, gli Ebrei non cessarono di apprendere e ripetere le tradizioni, ma persero di vista la paurosa realtà di quanto apprendevano.  Probabilmente  le generazione successive a quella dell’ esilio consideravano queste descrizioni come espressioni poetiche della letteratura religiosa…Trascuravano la parte più importante delle loro tradizioni: la storia dell’ Esodo e tutti i passi relativi alla catastrofe cosmica, interminabilmente ripetuti nell’ Esodo, nei Numeri e nei Profeti e nel resto delle Scritture…. E’ un fenomeno psicologico comune alla vita degli individui come a quella di intere nazioni, che i più terribili eventi del passato possano essere dimenticati o respinti nel subcosciente. Impressioni che dovrebbero essere indimenticabili appaiono cancellate. Scoprire le loro tracce ed i loro irriconoscibili equivalenti nella vita fisica dei popoli è un compito non dissimile da quello che consiste nel vincere l’ amnesia di una singola persona. (Pg. 207)
2) FRAMMENTAZIONE DELLA CONOSCENZA
I sacerdoti egizi, descritti da Platone in conversazione con Solone, ritenevano che la memoria delle catastrofi di fuoco e delle inondazioni si fosse perduta perché gli uomini colti erano periti in esse, insieme a tutte le conquiste della loro cultura; a questi sconvolgimenti  “sfuggirono alla vostra indagine perché per molte generazoni  i sopravviventi morirono senza potersi esprimere per iscritto”
“In ogni caso sembra che essi siano stranamente dimentichi della catastrofe”
PLATONE
 Leggi, III

3) GENESI DI FOLCLORE E MITI
Le leggende dei popoli classici appartengono al folclore. Fin dai tempi pre-cristiani queste leggende venivano sottoposte ad interpretazioni, riconoscendo molti interpreti il carattere simbolico della mitologia. Uno scrittore di questi argomenti ha sottolineato con esattezza questo fatto: “Ciò che è pressoché normale in natura e in società eccita raramente l’immaginazione creatrice di miti, la quale è più facilmente accesa all’ anormale, da qualche sorprendente catastrofe, da qualche terribile violazione del codice sociale.  … (Pg. 208)

4) L’ INTERPRETAZIONE SOGGETTIVA DEGLI EVENTI E LA LORO AUTENTICITA’
Ciò che contribuì a screditare le tradizioni dei popoli relativa alle catastrofi fu la loro interpretazione soggettiva e magica degli eventi. (Attribuire al bastone del profeta Mosè all’ aprirsi delle acque) I popoli del passato erano preparati a vedere i miracoli in occasioni eccezionali; per questa ragione l’uomo moderno, che non crede nei miracoli respinge gli eventi insieme con l’interpretazione. Ma giacché troviamo lo stesso evento nelle tradizioni di molti popoli, e giacché ogni popolo lo ha diversamente compreso, la sua storicità può essere affermata, e questo va aggiunto al controllo già offerto dalla scienza naturale. ……Proprio per il fatto che esistono grandi differenze nella valutazione soggettiva delle cause o degli scopi del fenomeno, possiamo asserire che il folclore di differenti popoli deriva da una medesima causa reale, e che solo le spiegazioni magiche del miracolo sono invenzioni soggettive. (Pg. 212)

5) IL DOGMA RELIGIOSO
La Terra, uno dei pianeti, è stata oggetto di conflitti con altri pianeti, e tracce della conoscenza di questi avvenimenti si possono ritrovare negli scrittori primitivi. Origene, scrivendo contro Celso, affermò: “Noi non attribuiamo né il diluvio né l’ incendio ai cicli ed ai periodi planetari; ma dichiariamo che la causa di essi è l’ esteso predominio del male, e la sua (conseguente) rimozione mediante un diluvio o un incendio. Celso ed Origene sapevano bene che il diluvio e l’ incendio mondiale erano causati dai pianeti e che queste catastrofi terrestri avrebbero potuto essere calcolate in anticipo (Pg. 188)
Brani tratti dal Capitolo IV-VI, “Mondi in collisione” , I. Velikovskij

6) IL DOGMA SCIENTIFICO
Il principio di uniformità e armonia: i fenomeni naturali odierni osservabili e ripetibili in laboratorio, sono le cause prime di ogni avvenimento passato, escludendo così a priori che altre fenomeni naturali possono manifestarsi in circostanze particolari e catastrofiche. Ogni cosa è spiegabile utilizzando come concausa  il tempo che si sviluppa in milioni di anni…in modo casuale …….può produrre ogni cosa nota. E’ un principio filosofico a base di alcune scienze ad esempio: meccanica celeste, evoluzionismo.

Dopo il big-bang (scienza), o la creazione del mondo in sette giorni (religione) tutto si compie in modo ordinato, prestabilito e prevedibile con leggi universali (identiche in ogni luogo dell’ universo ed in ogni tempo) solamente  da decodificare. Non c’ è spazio per creazioni successive biologiche o cosmiche.

14) TimeLine – LINEA DEL TEMPO

Timeline

La parola timeline è il termine inglese che corrisponde all'italiano linea del tempo. A seconda dell'ambito in cui è usata, può avere diversi significati:
·         Sinonimo di cronologia nella letteratura scientifica di origine anglosassone.
·         In biologia, sinonimo di cronologia dell'evoluzione; è il mutamento di una specie nel tempo; in questa accezione possiamo distinguere:
·         evoluzione della vita o evoluzione biologica, la storia dell'evoluzione biologica:
·         evoluzione umana,
·         evoluzione di uno specifico altro Taxon vivente.
·         In geologia è sinonimo di scala dei tempi geologici.

Frattale

Un frattale è un oggetto geometrico dotato di omotetia interna: si ripete nella sua forma allo stesso modo su scale diverse, ovvero non cambia aspetto anche se visto con una lente d'ingrandimento. Questa caratteristica è spesso chiamata auto similarità oppure autosomiglianza. Il termine frattale venne coniato nel 1975 da Benoît Mandelbrot 
Nel nostro caso con il termine TIMELINE si intende la linea del tempo profetico a spirale frattale. Piccoli eventi di vario genere avvengono in tempi remoti poi, eventi crescenti di vario genere, avvengono in tempi recenti in un crescendo di intensità energetica e ritmo temporale. Ciò avviene dopo il compiersi di una profezia detta PROFEZIA TIMELINE, oltre la quale TUTTE le profezie residue si compiranno senza alcuna attenuazione: Ad esempio le catastrofi climatiche naturali che  aumentano di intensità al loro verificarsi di anno in anno,se  entro una certa data (breve periodo temporale), non modifichiamo i nostri comportamenti inquinanti a livello mondiale, le catastrofi saranno irreversibili, nessuna azione umana potrà modificare gli esiti.

 15) PROFEZIA TimeLine
1) La prima ipotesi sulla profezia TimeLine è stata la profezia sulla morte del papa Giovanni Paolo II, affermando che da quella data progressivamente si sono avverate le profezie mariane di Anguera.

2) La seconda ipotesi sulla profezia TimeLine è stata la profezia sulla Grande Onda o Mega-Tsunami, considerando che da quella data/evento, simultaneamente, si sarebbero verificate tutte le profezie mariane di Anguera che indicano luoghi in riva all’ Oceano o al mare, che sarebbero interessati da terremoti, maremoti, eruzioni vulcaniche.

3) La terza ipotesi sulla profezia TimeLine riguarda la profezia sulla Grande Cometa Assenzio, e del contemporaneo Grande Terremoto, confermata da due profezie in Apocalisse Ap 8,11 (stella assenzio) e dal successivo Grande Terremoto di Ap 16,18.

4) La quarta ipotesi sulla profezia TimeLine comprende la profezia sulla morte di papa Francesco, da quella data  si conteggiano i  tre anni e mezzo di tribolazione, la persecuzione cristiana. I messaggi di Anguera profetici localizzati riguardano le comunità cristiane che verranno martirizzate.

5) La quinta ipotesi sulla profezia TimeLine, si riferisce ai messaggi profetici di Anguera sull’ avverarsi di un pezzo della quarta parte del terzo segreto di Fatima Sono le apparizioni mariane in tutto il mondo e le ultime in assoluto, fino al silenzio di Maria Regina del Cielo, preludio degli avvenimenti indicati nel settimo sigillo dell’ Apocalisse Ap 8:1 Quando l'Agnello aprì il settimo sigillo, si fece silenzio in cielo per circa mezz'ora.

6) La sesta ipotesi sulla profezia TimeLine, include la visione di un precedente papa della scommessa proposta dal demonio e accettata da Dio, di poter  distruggere la chiesa cattolica in 100 anni. Alcuni ritengono che in contrapposizione vi sarà il trionfo definitivo del Cuore Immacolato di Maria al centenario delle apparizioni a Fatima nel maggio del 2017.

7) La settima ipotesi sulla profezia TimeLine, inizierà con l’ avverarsi in successione dei 10 segreti di Medjugorje in particolare dal quarto al decimo (7 segreti), in analogia con Apocalisse Ap 10:3 “gridò a gran voce come leone che ruggisce. E quando ebbe gridato, i sette tuoni fecero udire la loro voce.”

8) L’ ottava ipotesi sulla profezia TimeLine, riguarda la profezia di Daniele sull’ abominio della desolazione, inizio dei tre anni e mezzo di tribolazione, quando il potere politico proibirà di celebrare la messa in chiesa. La consacrazione del pane e del vino verrà abolita rimarrà un mero memoriale, verrà sostituito con un idolo che rappresenterà la Verità trasmessa per intero in tutte le religioni ma comprese in modo soggettivo da ciascuna. Es: Un simbolo a forma di manufatto che sintetizzi tutti i simboli di tutte le religioni del mondo.

9) La nona ipotesi sulla profezia TimeLine, si riferisce alla profezia con data da calcolarsi utilizzando i calendari: liturgico cristiano cattolico/mariologico/civile: ad esempio la data della fine dell’ incarico papale  di papa Francesco, la data della SuperCometa Assenzio, la data dell’ invasione di Roma da parte di un esercito straniero, ecc. Un esempio simile nell’ Antico Testamento nel seguente passo: Giona 3:4 Giona cominciò a percorrere la città, per un giorno di cammino e predicava: «Ancora quaranta giorni e Ninive sarà distrutta».


10) La decima ipotesi sulla profezia TimeLine, prende spunto dallo scetticismo dei maestri del complotto, il Nuovo Ordine Mondiale , politico-economico-religioso, strumentalizza le profezie mariane, vere o false che siano, per realizzare con più efficacia i propri obiettivi/scopi. Come a dire..il messaggio propagantistico alle masse è il seguente "non potete farci nulla, non potete contrastarci anche le profezie lo annunciano." I MESSAGGI SONO VERI, SI REALIZZERANNO TUTTI MA GLI SCOPI SONO DUBBI. CHI STA' DIETRO A TUTTO CIO'? uomini, alieni, demoni o Dio? La ragione da sola senza la fede rimane zoppa e orba e  conduce al dubbio intellettuale prima e spirituale poi.

16) PER COMPRENDERE APPIENO I MESSAGGI PROFETICI DI ANGUERA BISOGNA PREGARE OGNI GIORNO (RAGIONE E FEDE)

L’ uomo moderno preferisce credere ad un ipotetico complotto internazionale per instaurare un Nuovo Ordine Mondiale, contrapposto al piano salvifico di Dio per tutta l’ umanità, che comprendere il Caos politico/economico/spirituale in cui viviamo tutti creato dagli appetiti insaziabili dell’ uomo (orgoglio, avarizia, egoismo, lussuria, cupidigia, ecc.)

Lc 4:18 Lo Spirito del Signore è sopra di me;
per questo mi ha consacrato con l'unzione,
e mi ha mandato per annunziare ai poveri un lieto messaggio,
per proclamare ai prigionieri la liberazione
e ai ciechi la vista;
per rimettere in libertà gli oppressi,

Gv 9:39 Gesù allora disse: «Io sono venuto in questo mondo per giudicare, perché coloro che non vedono vedano e quelli che vedono diventino ciechi».

Gv 9:40 Alcuni dei farisei che erano con lui udirono queste parole e gli dissero: «Siamo forse ciechi anche noi?».

Gv 9:41 Gesù rispose loro: «Se foste ciechi, non avreste alcun peccato; ma siccome dite: Noi vediamo, il vostro peccato rimane».
Per comprendere i messaggi profetici di Anguera dobbiamo usare la ragione come stà scritto nel vangelo:
 “1P 3:15 ma adorate il Signore, Cristo, nei vostri cuori, pronti sempre a rispondere a chiunque vi domandi ragione della speranza che è in voi. Tuttavia questo sia fatto con dolcezza e rispetto.”
Ma i segni profetici  mariani non sono per i non credenti ma per i credenti per fortificarli nell’ ora della persecuzione psicologica, spirituale, fisica.
1Cor 14:22 Quindi le lingue non sono un segno per i credenti ma per i non credenti, mentre la profezia non è per i non credenti ma per i credenti.”
Per comprendere il progetto di Dio e i messaggi di Anguera non ci rimane che pregare.
336 – 29 settembre 1990 (3° anniversario delle apparizioni)
Questo è il vostro futuro. Figli di Dio, chiamati a partecipare con Lui allo stesso destino di gloria. Non preoccupatevi, perché in questa GRANDE BATTAGLIA io sarò la vincitrice. Datevi completamente a me, e io vi renderò perfettamente docili alla volontà del Padre. Conservate le mie parole nel vostro cuore, custoditele nelle più intime profondità della vostra anima. Questo è l’unico modo nel quale posso offrirvi a Gesù per realizzare il progetto di Dio.
164 – 25 aprile 1989
Dovete sapere che senza la preghiera NON POTETE COMPRENDERE ciò che Dio ha progettato per voi. Desidero che i disegni di Dio si realizzino in ciascuno,

595 – 5 febbraio 1993
La mia presenza è una prova dell’amore di Dio per tutti voi. NON POTETE COMPRENDERE quanto Dio vi ami. Ritornate a Lui.

693 – 18 settembre 1993
Cari figli, NON POTETE COMPRENDERE la mia presenza qui se non pregate, pertanto vi invito a pregare con il cuore
773 - 22 marzo 1994

 Senza preghiera NON POTETE COMPRENDERE le cose del cielo. Che la preghiera sia al primo posto nella vostra vita
1.233 - 25 febbraio 1997

Pregate. Senza la preghiera NON POTETE COMPRENDERE il mio amore per voi

2.227 - 28 giugno 2003
Pregate. Senza preghiera NON POTETE COMPRENDERE quello che vi dico.

2.322 - 6 febbraio 2004
 Sono vostra Madre Addolorata e soffro a causa delle vostre sofferenze. Pregate. Senza preghiera NON POTETE COMPRENDERE i disegni di Dio. Siate docili e sarete nuovi uomini nuovi e nuove donne
2.422 - 25 settembre 2004
Pregate. NON POTETE COMPRENDERE i progetti di Dio se vivete lontani dalla preghiera. La preghiera è la vostra fortezza nei momenti di tribolazione.
2.486 - 22.02.2005
Cari figli, ciò che vi dico non è per spaventarvi. Vi parlo perché ho il consenso di mio Figlio Gesù. Ciò che NON POTETE COMPRENDERE ora, lo comprenderete più tardi
2.848 - 09/06/2007
Senza amore NON POTETE COMPRENDERE i disegni di Dio per le vostre vite.
2.882 b- 28/08/2007
Senza preghiera NON POTETE COMPRENDERE i disegni di Dio per voi.
3.125 - 21/02/2009
Cari figli, Io vi amo e desidero vedervi FELICI già qui sulla terra e più tardi con me in cielo. Senza preghiera NON POTETE COMPRENDERE i disegni di Dio per voi. Coraggio. Non tiratevi indietro

3.252 - 12 dicembre 2009
. Senza preghiera NON POTETE COMPRENDERE la Mia presenza in mezzo a voi. Io sono vostra Madre e voglio dirvi che siete scelti e amati con un amore senza limiti. Sforzatevi e portate a tutti i miei appelli. Sono venuta dal cielo per prepararvi. Si avvicinano giorni di sofferenza. Non perdete la vostra fiducia. I profeti di un tempo torneranno e annunceranno il giorno del grande avviso. Dio vi darà l’opportunità di pentirvi. State attenti.
3.260 - 1 gennaio 2010

Voi NON POTETE COMPRENDERE i misteri di Dio. Inginocchiatevi e pregate.

17) MESSAGGI COLLAGE
Sono messaggi mariani formati dalla somma di frasi non simili ma identiche a messaggi cronologicamente precedenti. Non sono messaggi fotocopia, ma collage di messaggi antecedenti. Da non confondere con la firma di Maria: La frase finale identica in tutti i messaggi di Anguera, la parte finale, i saluti, progressivamente nei messaggi si compongono di cinque parti/ frasi:  1) Questo è il messaggio che oggi vi trasmetto nel nome della Santissima Trinità. 2) Grazie per avermi permesso di riunirvi qui ancora una volta. 3) Vi benedico nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. 4) Amen. 5) Rimanete nella pace.

866 - 25 ottobre 1994

 Siate capaci di accettare l’amore e il messaggio di mio Figlio Gesù! Non voglio obbligarvi, ma quello che dico è serio. Se non vi convertite, un grande castigo si abbatterà sull’umanità. Molti dovranno pentirsi di una vita trascorsa senza Dio, ma sarà tardi. Sono vostra Madre e canto la stessa canzone: ritornate, ritornate, ritornate. Se non pregate, non sarete capaci di comprendere quello che dico. Pertanto pregate, pregate, pregate! Senza preghiera non potete camminare verso la grazia di Dio.
548 – 5 settembre 1992
Cari figli, SONO LA MADRE DEI PECCATORI e sono triste quando fuggite da Dio. Gli uomini peccano e non accettano più l’amore e la Grazia del mio Gesù. Ripeto che, se non vi convertite, Dio vi invierà grandi punizioni.
121 - 3 gennaio 1989
Cari figli, iniziate a coltivare i vostri cuori come coltivate i vostri campi. Lavorate per cambiare i vostri cuori, affinché lo Spirito di Dio possa dimorare in voi.
224 – 24 ottobre 1989
Cari figli, un uomo senza fede non ha nulla dentro di sé e non può offrire nulla di buono per gli altri. Pertanto, prima di ogni altra cosa, dovete avere fede. E poi dovete fare tutto ciò che Gesù ha insegnato. Dovreste aprire il vostro cuore al Signore, e chiedere il Suo aiuto per essere in grado di crescere sempre di più nella vita spirituale. Siate persone di fede: la fede è la luce che splende per voi in ogni momento della vostra esistenza. Confidate nella protezione speciale della vostra Madre celeste. Proseguite sulla via che vi sto mostrando. Correte sempre e non stancatevi mai. Fate tutto ciò che dico. Alzate la voce per essere uditi. Voi mi ascoltate quando mettete in pratica ogni cosa che vi ho insegnato. Se volete provare a voi stessi e ad altri la verità delle mie parole, vivete i miei messaggi. Viveteli. Viveteli. Viveteli. Grazie per avermi permesso di riunirvi qui ancora una volta. Vi benedico nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen. Rimanete nella pace.
PRIMA IPOTESI – ASSURDA
Premesso che OGNI VISIONE DIVINA, è indelebile per sua natura, come una visione di una carta geografica con tutte le località segnate dai futuri cataclismo
FORMA DI RISPETTO DEL VEGGENTE REGIS ALLA MADONNA
  Non appare più la Madonna a Regis ma per diversi motivi (egocentrismo, soldi, potere, successo, fama;  oppure per una forma di pietà per aumentare nei credenti la speranza, fede, carità),  Regiscontinua ad emettere messaggi che per rispetto alla Madonna non inventa ma sono un collage di quelli precedenti.
SECONDA IPOTESI – PROBABILE
MORTI DI PAURA E ATTESA Lc 21:25 Vi saranno segni nel sole, nella luna e nelle stelle, e sulla terra angoscia di popoli in ansia per il fragore del mare e dei flutti, 26 mentre gli uomini moriranno per la paura e per l'attesa di ciò che dovrà accadere sulla terra. Le potenze dei cieli infatti saranno sconvolte.
Secondo la psicologia delle catastrofi, la ripetizione di frasi identiche nei messaggi  emessi da una fonte considerata autorevole, servono a rassicurare le popolazioni colpite da disastri e dare speranza in quei momenti particolari, non cadere nella disperazione collettiva ma aiuta ad unirsi in gruppi solidali di sopravissuti alle catastrofi.
TERZA IPOTESI – ALTAMENTE PROBABILE

RIDONDANZA/DUPLICATO DELLE INFORMAZIONI NEI MESSAGGI
a)       La ripetizione di frasi identiche in diversi messaggi, serve per  far conoscere i messaggi in tutte le lingue del mondo la traduzione  dei messaggi profetici in tutte le lingue con programmi di traduzione automatica; Cari figli, il compito che vi ho affidato è grande. Portate al mondo tutti i miei messaggi! Ho bisogno di ciascuno di voi. (n. 1000 - 29/8/1995)
L’ ira di Dio distruggerà tutti i mezzi di informazione (Msg Anguera n. 612 – 16 marzo 1993 “Tutti i mezzi di comunicazione che lavorano per distruggere i piani di Dio saranno devastati dall’ira di Dio, che verrà come un grande fulmine e ogni cosa sarà distrutta.), pertanto vengono ripetute le frasi più significative nei messaggi profetici che sortiranno il loro effetto quando verrano lette in quei contesti. (Messaggio di Anguera ricorrente. “Luogo x aspetteranno come un condannato a morte (vedi sopr aLc21:25)
Le autorità religiose, politiche e giudiziarie oscureranno siti internet, requisizione libri  che parlano delle profezie di Anguera per limitare il panico ee il conseguente caos generale. Il contenuto  centrale  dei messaggi di Anguera  non sono le profezie, ma le frasi a contenuto esclusivamente spirituale e  ripetitivo che rimangono nella mente e nel cuore di chi li ascolta come un ricordo. Le profezie apocalittiche descritte nei messaggi profetici di Anguera sono dettagliate ma simili, conformi alle profezie apocalittiche nella bibbia 3.624 - 19 marzo 2012 “ Saranno create leggi che impediranno l’azione del popolo di Dio. I giusti piangeranno e si lamenteranno.”

QUARTA IPOTESI – CERTA
a)      La Madonna ripete la stessa canzone perché ci ama e vuole salvarci dal vero male il peccato.

b)     Purtroppo la tecnica dei messaggi ripetitivi viene utilizzata anche dai falsi veggenti ma nel tempo della tribolazione non produrranno alcuna consolazione.

866 - 25 ottobre 1994

Cari figli, sono vostra Madre e vengo dal cielo per dirvi: ritornate al vostro Dio, che vi ama e vi attende con l’immenso amore del Padre. L’umanità si avvia verso la distruzione che gli uomini hanno preparato con le loro stesse mani. È giunto il momento di accettare la pace. Non offendete il mio Gesù. Siate capaci di accettare l’amore e il messaggio di mio Figlio Gesù! Non voglio obbligarvi, ma quello che dico è serio. Se non vi convertite, un grande castigo si abbatterà sull’umanità. Molti dovranno pentirsi di una vita trascorsa senza Dio, ma sarà tardi. Sono vostra Madre e canto la STESSA CANZONE: ritornate, ritornate, ritornate. Se non pregate, non sarete capaci di comprendere quello che dico. Pertanto pregate, pregate, pregate! Senza preghiera non potete camminare verso la grazia di Dio. Questo è il messaggio che oggi vi trasmetto nel nome della Santissima Trinità. Grazie per avermi permesso di riunirvi qui ancora una volta. Vi benedico nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen. Rimanete nella pace.


18) SILENZIO IN CIELO
Ap 8:1 Quando l'Agnello aprì il settimo sigillo, si fece silenzio in cielo per circa mezz'ora
Sal 89:4 Ai tuoi occhi, mille anni
sono come il giorno di ieri che è passato,
come un turno di veglia nella notte.

2P 3:8 Una cosa però non dovete perdere di vista, carissimi: davanti al Signore un giorno è come mille anni e mille anni come un giorno solo.

Maria , Regina del Cielo e Tempio dello Spirito Santo terminerà nel giorno stabilito, di donarci i messaggi dal Cielo, sarà l’ ultima apparizione sulla terra. Passeranno 253 giorni  di silenzio dall’ ultimo messaggio mariano all’ inizio del  compimento del settimo sigillo dell’ Apocalisse.
Considerando tutti gli anni di 365 giorni:
Anni 1000=1 giorno
Anni 1000=24 ore= 1 giorno
Anni 1000= 1440 minuti= 1 giorno
Anni 1000=365.000 giorni
365000 giorni diviso 1440 minuti = 253,4722 giorni di silenzio.

SETTE SEGRETI DI MEDJUGORJE
Ap 10:3 gridò a gran voce come leone che ruggisce. E quando ebbe gridato, i sette tuoni fecero udire la loro voce.

Ap 10:4 Dopoché i sette tuoni ebbero fatto udire la loro voce, io ero pronto a scrivere quando udii una voce dal cielo che mi disse: «Metti sotto sigillo quello che hanno detto i sette tuoni e non scriverlo».
Dei 10 segreti di Medjugorje  gli ultimi sette riguardano l’ intera umanità.


LA MADONNA E’ APPARSA/APPARE AD ANGUERA?
DISCERNIMENTO:
Nessuno può decidere al posto tuo, ognuno decida in coscienza ma nella verità, condizioni necessarie:
1)    Leggere TUTTI i messaggi, dal primo all’ ultimo;
2)    La natura delle sensazioni, emozioni ed intuizioni non attestano la verità oggettiva dei fatti o situazioni, ma sono solo una reazioni personali ad essi, verità soggettiva.
3)    Vagliare argomenti pro e contro;
4)    Dopo un analisi razionale, la scelta per fede/fiducia;
5)    Una decisione chiara: credo/non credo per queste motivi; una posizione netta.
6)    Dubbi: Potresti pensare; forse, può darsi, aspettiamo la realizzazione della prossima profezia, ecc.

Ap 3:15 Conosco le tue opere: tu non sei né freddo né caldo. Magari tu fossi freddo o caldo!
Ap 3:16 Ma poiché sei tiepido, non sei cioè né freddo né caldo, sto per vomitarti dalla mia bocca.

Ap 7:13 Uno dei vegliardi allora si rivolse a me e disse: «Quelli che sono vestiti di bianco, chi sono e donde vengono?». 14 Gli risposi: «Signore mio, tu lo sai». E lui: «Essi sono coloro che sono passati attraverso la grande tribolazione e hanno lavato le loro vesti rendendole candide col sangue dell'Agnello.

CONCLUSIONI
I messaggi della Madonna di Anguera
1)      Le profezie, sono miracoli intellettuali, rappresentano segni per i credenti. La maggior parte dei messaggi profetici di Anguera sono apocalittici, conformi alle profezie apocalittiche presenti nell ‘ Antico e Nuovo Testamento. Le profezie di Anguera, sono coerenti  con le simulazioni descritte dalle teorie delle catastrofi scientifiche moderne.  Le profezie di Anguera, aiutano a riscoprire una lettura non esclusivamente simbolica delle profezie apocalittiche bibliche che si realizzeranno alla fine dei tempi.  Le profezie di Anguera, richiamano l’ attenzione che Maria è la donna vestita di sole descritta nel libro dell’ Apocalisse di Giovanni, e che questa è la generazione in cui avverrà ciò che è descritto in alcuni capitoli dell’ Apocalisse. Seguire Maria significa aiutarla a mitigare le conseguenze di quello che sarà necessario che accada ma sicuri e fiduciosi che alla fine il suo Cuore immacolato trionferà.
2)      Vi sono oltre ai messaggi profetici i messaggi predittivi di Anguera. Le predizioni di Anguera non sono profezie  (tutti i messaggi  generici ripetitivi con luoghi differenti ad es: un fatto spaventoso accadrà a x, la morte passerà su y, ecc) ed hanno diversi scopi: Le predizioni di Anguera attirano l’ attenzione dei credenti sui segni premonitori della fine dei tempi; Le predizioni di Anguera, si riferiscono e rivolgono a diverse categorie di persone (religiosi, comunità cristiane perseguitate dall’ anticristo, megatsunami su città costiere); Altra finalità è teologica, promuovere l’ ultimo dogma mariano: Maria mediatrice e corredentrice. Maria è sì beata ma anche sofferente: continua a ripetere in molti messaggi mariani, attraverso i suoi veggenti nel mondo, che soffre per ciò che accadrà e cerca persone per condividere questa sofferenza nella preghiera. Ci chiede di pregare con lei, nella preghiera  questa conoscenza delle cose future si trasforma in comunione e intercessione per le popolazioni colpite, per lenire le loro sofferenze spirituali.
3)      Dobbiamo aspettare ancora lunghi anni di dure prove, alla fine il Bene trionferà sul male del mondo.  Ripeto i messaggi sono per i credenti, per i non credenti, basterà il Grande Miracolo dell’ esame di coscienza, vedranno sé stessi in uno specchio come li vede Dio, sarà l’ occasione per ritornare a Lui. Noi credenti siamo chiamati a collaborare con il piano di Salvezza voluto da Dio ed eseguito da Maria.

Mt 24:38 Infatti, come nei giorni che precedettero il diluvio mangiavano e bevevano, prendevano moglie e marito, fino a quando Noè entrò nell'arca,

Mt 24:39 e non si accorsero di nulla finché venne il diluvio e inghiottì tutti, così sarà anche alla venuta del Figlio dell'uomo

Ap 16:9 E gli uomini bruciarono per il terribile calore e bestemmiarono il nome di Dio che ha in suo potere tali flagelli, invece di ravvedersi per rendergli omaggio.

Ap 16:11 bestemmiarono il Dio del cielo a causa dei dolori e delle piaghe, invece di pentirsi delle loro azioni.

Ap 16:21 E grandine enorme del peso di mezzo quintale scrosciò dal cielo sopra gli uomini, e gli uomini bestemmiarono Dio a causa del flagello della grandine, poiché era davvero un grande flagello.

1Cor 14:22 Quindi le lingue non sono un segno per i credenti ma per i non credenti, mentre la profezia non è per i non credenti ma per i credenti.
Lc 11:29 Mentre le folle si accalcavano, Gesù cominciò a dire: «Questa generazione è una generazione malvagia; essa cerca un segno, ma non le sarà dato nessun segno fuorché il segno di Giona.

Lc 11:30 Poiché come Giona fu un segno per quelli di Nìnive, così anche il Figlio dell'uomo lo sarà per questa generazione.

Lc 11:32 Quelli di Nìnive sorgeranno nel giudizio insieme con questa generazione e la condanneranno; perché essi alla predicazione di Giona si convertirono. Ed ecco, ben più di Giona c'è qui.*

*Gesù  per la generazione di allora e Maria per la generazione odierna

Lc 21:11 e vi saranno di luogo in luogo terremoti, carestie e pestilenze; vi saranno anche fatti terrificanti e segni grandi dal cielo.


Mt 16:3 e al mattino: Oggi burrasca, perché il cielo è rosso cupo. Sapete dunque interpretare l'aspetto del cielo e non sapete distinguere i segni dei tempi?

Mt 16:1 I farisei e i sadducei si avvicinarono per metterlo alla prova e gli chiesero che mostrasse loro un segno dal cielo. 2 Ma egli rispose: «Quando si fa sera, voi dite: Bel tempo, perché il cielo rosseggia; 3 e al mattino: Oggi burrasca, perché il cielo è rosso cupo. Sapete dunque interpretare l'aspetto del cielo e non sapete distinguere i segni dei tempi? 4 Una generazione perversa e adultera cerca un segno, ma nessun segno le sarà dato se non il segno di Giona». E lasciatili, se ne andò.

LA POSIZIONE DEL REDATTORE DI QUESTO BLOG SULLE APPARIZIONI DI ANGUERA

 Credo che sia  giusto accennare ad alcune linee guida per   inquadrare cristianamente le profezie di Anguera. Scusate la lunghezza  del post ma lo ritengo necessario, un punto inprescindibile per rimanere sulla  strada della Verità.
Liberamente tratto  da “Il risveglio dei Carismi” di Serafino Falvo, Edizione Paoline e rielaborato  a forma di dialogo:
COSA E’ LA  PROFEZIA?

La profezia è un messaggio  speciale dal cielo. Un messaggio di gaudio, luce, d’ esortazione,
d’  incoraggiamento, di conforto e di speranza.
Questa è dunque la Profezia:  parlare in nome di Dio; è un messaggio speciale del Signore ad una  comunità o ad un individuo, sotto la diretta  ispirazione dello Spirito Santo.
In senso largo, ogni voce che ci  parla di Dio si può chiamare profezia, in senso stretto , è un messaggio  speciale di Gesù, ispirato dallo Spirito Santo, limitato e circoscritto, sia  per il contenuto che per il numero dei destinatari.
OGGETTO  DELLA PROFEZIA

Il nostro popolo cristiano per  profezia intende sempre necessariamente previsione di eventi futuri.
Certo la previsione dell’  avvenire fa parte della Profezia, ma non racchiude tutto intero l’ oggetto  della profezia. Profetare è parlare a nome di Dio, il quale ha molte cose da  comunicare ai suoi figli, e non soltanto informarli su eventi futuri. In genere  le profezie sono messaggi di incoraggiamento, di esortazione, di assicurazione  delle sue paterne premure.
“Chi profetizza parla agli  uomini, a loro edificazione, esortazione e consolazione". (1 Cor 14,3).
Non sono mai delle imposizioni o  dei comandi, ma delle semplici esortazioni. Anche nell’ ipotesi che rivestano  un certo carattere correttivo, vengono fatte con parole confortevoli e  rassicuranti, e mai deprimenti o umilianti.
Se riguardano avvenimenti futuri,  si limitano a svelare ciò che accadrà, ma non dettano norme di vita su come  regolarsi nelle circostante predette.
 Esempio, il profeta Agabo, predisse a S. Paolo  che a Gerusalemme sarebbe stato incatenato e torturato, ma non gli impose di  sospendere il viaggio (At 21,10-11).
CHI  PARLA REALMENTE NELLA PROFEZIA?

E’ la voce stessa di Gesù che  ancora ci vuole parlare, dell’ amore del Padre, per mezzo del suo Spirito;  vuole assicurarsi che egli è ancora vivo e presente in mezzo a noi e che si  prende cura di ciascuno di noi e dei nostri problemi personali.
PERCHE’  L’ UOMO  MODERNO HA BISOGNO ANCORA DELLE  PROFEZIE? 

 NON BASTANO LE VERITA’ RIVELATE NELLA BIBBIA,  SPIEGATE DALLA  TRADIZIONE,  CUSTODITE E INSEGNATE DAL  MAGISTERO?

“Avrei ancora molte cose da  dirvi, ma adesso non siete in grado di capirle. Quando però verra Lui, lo  Spirito di verità, vi guiderà a conoscere tutta intera la verità perché non vi  parla da sé, ma vi dirà quanto acolta, e vi annunzierà le cose future" (Gv 16,12).
Gesù ha  “ancora molte cose da dirci” ed è lo Spirito  Santo che ha l’ incarico di riferirci “quanto acolta”.
CHI  PROFETIZZA?

Dio si serve di altri uomini (non  necessariamente perfetti, perché è il messaggio che interessa, non il canale di  trasmissione), mettendo sulla loro lingua l’ annuncio che gli preme renderci  noto.
“I vostri figli e le vostre  figlie profetizzeranno"  (At 2,17).
AUTENTICITA’  DELLA PROFEZIA

L’ Apostolo ci esorta: “Non  estinguete lo Spirito, né disprezzate le profezie; ma esaminate tutto e  ritenete ciò che è buono” ( 1Ts 5,19-21).
La verità confina sempre con l’  errore, e pertanto, a fianco di una profezia autentica, può trovarsi una  profezia falsa.
Quali sono i criteri per  giudicare se una profezia abbia o meno i caratteri di autenticità?
Eccoli in breve:
1)      
DEVE ESSERE GIUDICATA DALLA  COMUNITA’alla quale lo Spirito dà il Dono del Discernimento
“Quanto ai profeti parlino due o  tre e gli altri giudichino" (1 Cor 14,29).“Sulla parola di due o tre  testimoni sarà deciso ogni affare" (1 Cor 13,1).

2)    
IL  CONTENUTO DEVE ESSERE MOTIVO D’ INCORAGGIAMENTO, DI CONFORTO, DI ESORTAZIONE E  DI SPERANZA.
Pertanto una profezia che  contenesse niente altro che rimproveri, minacce, preannuncio di castighi,  gettando negli animi paura, disagio, sgomento, disorientamento, abbattimento  ecc., dovrebbe essere giudicata come falsa profezia.

3)    
DEVE  AVERE PER FINE LA GLORIA DI DIO E SCATURIRE DALLA ESUBERANZA DELL’ AMORE DI DIO
Infatti, se è un dono genuino  dello Spirito, non può avere altro scopo che la glorificazione di Cristo e
 l’  edificazione del suo Corpo Mistico.
 Pertanto la nostra profezia, dono dello  Spirito Santo, si distingue infinitamente dalle predizioni di maghi, astrologi,  indovini, spiritisti,  fatucchieri,  ecc.   Per queste persone la profezia non è un Dono dello Spirito destinato a  glorificare il Signore, ma un mestiere e un mezzo di lucro.
Contro questi falsi profeti Gesù  preannunciò la più severa condanna: “E allora li dichiarerò pubblicamente “Non  vi ho mai conosciuti: andate via da me, voi operatore d’ iniquità" (Mt 7, 23).
Che dire dunque delle profezie di  questi falsi profeti? Quando non sono frodi, fandonie, inganni e prese in giro,  se in effetti fanno anch’ essi delle previsioni che poi si avverano, c’è da  chiedersi anzitutto cosa dicono le leggi della parapsicologia e poi discernere  attentamente se non vengono da uno spirito cattivo.

4)    
LA  CERTEZZA CHE UNA PROFEZIA RIGUARDANTE IL FUTURO SI AUTENTICA SI PUO’ AVERE SOLO  DOPO CHE SI SARA’ VERIFICATA.
Pertanto bisogna usarla con  discrezione, riservatezza, non prenderla ciecamente come norma di vita, non  analizzare troppo le singole parole, ma fermarsi  nel significato generico.
Però se lo stesso evento futuro  viene predetto da più persone che s’ ignorano a vicenda, e in tempi e luoghi  differenti, la profezia si può ritenere autentica anche prima dell’  avveramento.

5)    
IL  CONTENUTO DEL MESSAGGIO O DELLA PROFEZIA IN GENERE DEVE ESSERE CONFORME AGLI  INSEGNAMENTI DELLA SACRA SCRITTURA E DELLA CHIESA.
In caso contrario la falsità  sarebbe evidente. Lo Spirito Santo non può contraddire se stesso.

6)   
ULTIMO  CRITERIO PER GIUDICARE L’ AUTENTICITA’ DI UNA PROFEZIA E’ IL CONTENUTO DI ESSA
Il messaggio deve essere intonato  a fini soprannaturali, cioè lo sviluppo della vita di Cristo in noi, l’  incremento dell’ amore fraterno, l’ edificazione del Corpo mistico ecc.
Pertanto ogni profezia fatta di  notizie curiose, tendenti soltanto ad appagare la curiosità e morbosi desideri,  sarebbe senz’ altro falsa.
SCOPO  DELLA PROFEZIA

Gli scopi della profezia sono  stati delineati dall’ apostolo Paolo: “Chi profetizza parla agli uomini, a loro  edificazione, esortazione, e consolazione.” (1 Cor 14,3).
“PARLA AGLI UOMINI”  la profezia è per gli altri. Il profeta è solo  uno strumento, per quanto prezioso, per far giungere agli uomini la voce di  Dio.
“A LORO EDIFICAZIONE” La profezia  è un mezzo potente per rinvigorire le forze spirituali, mediante le parole  adatte per i singoli casi particolari
“Chi profetizza edifica la  Chiesa” (1 Cor 14,49).
“A LORO ESORTAZIONE” La profezia  non è un comando, ma un invito. Però trattandosi di un invito personale,  intimo, confidente, non si può non accettare con esultanza.
“ A LORO CONSOLAZIONE”. La  profezia infonde coraggio, ridona fiducia, riaccende le speranze, restituisce  al cuore la letizia.
Contiene anche un FINE DIDASCALICO  “Tutti potete profetare, uno dopo l’ altro, affinché tutti ne siano istruiti e  tutti esortati" (1 Cor 14,31).
Infine la profezia ha lo SCOPO DI  CONVINCERE chiunque ci sta vicino che Dio è realmente in mezzo a noi
“Se tutti profetizzano, e  soppravviene qualche infedele o qualche catecumeno, egli si convincerà del suo  peccato da quel che ascolta. Si sentirà giudicato da quel che ascolta perché i  segreti del cuore si son resi  manifesti.  E cosi  non potrà fare a meno di gettarsi  col volto fino a terra, adorando Iddio e proclamando che egli è realmente in  mezzo a voi" (1 Cor 14, 24-25).
I PROFETI

Il profeta è il latore dei  messaggi di Dio agi uomini. Questa figura misteriosa che vive in mezzo agli  uomini, ma in continuo contatto con l ‘ Eterno , lo troviamo inseparabilmente  affiancata alla storia della salvezza.
Ogni volta che il popolo di Dio è  scoraggiato, umiliato, deviato, recalcitrante, la voce dei profeti risuona  potente e maestosa per ridonare fiducia, conforto, speranza e per rendersi  garante che il Signore è fedele alle promesse.
Ma l’ idea dominante dei loro  oracoli è il Cristo venuto. Il tema costante dei messaggi del Padre agli uomini  è il Figlio.
Egli sarà non UN profeta ma  IL  Profeta. Tutti gli altri del Vecchio  e Nuovo Testamento gireranno intorno a Lui. Quelli prima di Lui hanno il  compito di introdurlo, quelli dopo di Lui di farci riudire la sua voce.
Nel Vecchio Testamento è il padre  che, per mezzo dei profeti, ci parla di Lui; nel Nuovo è il Figlio che ci parla  del Padre e a nome del Padre.
“Iddio che negli antichi tempi  aveva parlato a più riprese e in più maniere ai nostri padri per mezzo dei  profeti, in questi ultimi tempi parlò a noi per mezzo del Figlio” (EB 1,1-2).
Ma è sempre lo Spirito che ispira  i messaggi: o a sperare nella salvezza o a godere di essa.
Gli antichi profeti erano uomini  eccezionali, investiti da Dio di un mandato speciale e in modo permanente, inteso  ad illuminare, confortare il popolo, ma qualche volta anche a guidarlo.
Nel Nuovo Testamento vi sono  ancora i profeti di professione, cioè uomini eletti a questo ministero per  divina vocazione. Dice infatti S. Paolo: “Dio costituì nella Chiesa in primo  luogo gli Apostoli, in secondo luogi i Profeti, in terzo luogo i Dottori (1Cor  12,28).
Però, a fianco di questo  “ministero della profezia”, c’è anche   “il Dono della profezia”, e questo è per tutti i membri del Corpo  Mistico, perché ogni membro partecipa alla missione profetica di Cristo Capo, e  quindi può parlare a nome di Lui
“I vostri figli e le vostre  figlie profetizzeranno… anche sui miei servi e sulle serve spanderò in quei  giorni il mio Spirito, e anch’ essi profetizzeranno. (At 2,17-18)
“Tutti potete profetare…”dice l’  Apostolo (1 Cor 14,31)


Personalmente, credo che la Madonna che appare a Medjugorje e ad Anguera rispettino appieno i precedenti criteri.